LA TRANSUMANZA

Transumanza vuol dire pastorizia trasmigrante. La parola è composta da "trans" (di là da) e da "humus" (terra), come dire greggi che migrano "di là dalla terra (consueta)". Ma non è pastorizia nomade, cioè senza fissa dimora, e neppure quella stanziale, ossia con una sola dimora. La transumanza, infatti, si basa su quattro capisaldi: il cambio tra due sedi note in determinati periodi dell'anno; la proprietà del gregge; lo sfruttamento diretto dello stesso; l'orientamento verso l'economia di mercato.

Il termine, presente nelle lingue romanze, è entrato nel linguaggio scientifico alla fine del secolo scorso, ma ricorda un fenomeno millenario.La transumanza si è sviluppata per secoli lungo delle rette vie che collegavano l'Appennino Abruzzese con il Tavoliere delle Puglie, vie chiamate "Tratturi". L'origine dei tratturi è antichissima, non solo erano posti nelle vicinanze di alcuni insediamenti dell'età del bronzo, ma coincidevano con alcuni tratti di strade romane.

Il tratturo Celano - Foggia , ad esempio, corrispondeva alla Via Valeria, e il Tratturo l'Aquila - Foggia corrispondeva alla via Claudia Nova. In prossimità dei tratturi sorgono le abbazie in stile romanico - abruzzese, come S.Maria di Collemaggio, situata lungo il tratturo magno che collegava l'Aquila con Pescara. Spesso, queste chiese erano affiancate da costruzioni adibite a ricoveri dei pastori, come la chiesa di S.Maria in Centurelli.

Indirizzi


Visualizzazione ingrandita della mappa

Il Tratturo Caseificio
Via Stella 29 65012 Cepagatti (Pe)
Tel/Fax: 085 9749660
Cell: 337 911319
info@caseificioiltratturo.it
P.IVA 01231620681